Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2020

Saluto al Sole

Non si può toccare l’alba se non si sono percorsi i sentieri della notte.
Kahlil Gibran

Accogli la tua alba con la sequenza del Saluto al Sole

Lu'
ॐ Ayubowan
❤ ॐ ❤


Buon Vesak

Buon Vesak 🙏


 «Oh monaci, il Tathāgatha, il Venerabile, il Perfettamente risvegliato, ha messo in moto presso Vāraṇasī, a Isipatana (Sarnath), nel Parco delle gazzelle, l'incomparabile ruota della Legge (dhammacakka), che non può essere ostacolata da alcun asceta o brāhamana o deva o Māra o Brahmā né da chiunque altro al mondo - la ruota della Legge, cioè l'annunciazione, l'esposizione, la dichiarazione, la manifestazione, la determinazione, la chiarificazione, l'esposizione dettagliata delle Quattro nobili verità. E di quali quattro? Della nobile verità del dolore, della nobile verità dell'origine del dolore, della nobile verità della cessazione del dolore, della nobile verità della via che porta alla cessazione del dolore.»  (Saccavibhaṅga Sutta, Majjhima Nikāya, 141)
Lu' ॐ Ayubowan ❤ ॐ ❤
#beyourself #yoga #yogagram #yogadaily #asana #yogalover #kundalini #yogacommunity #yogatime #yogalifestyle
#pleasefollow #firstpost #photooftheday #instagood #frasi #instalike #f…

Appunti dalle Meditazioni del Mercoledì alle 19:00: Meditazione alle origini

Mercoledì 29 Meditazione alle origini:
la Meditazione come purificazione e preghiera Il concetto di Meditazione appare per la prima volta nei Veda e nelle Upanisad attraverso il termine sanscrito Dhyanam, contemplazione.Nasce come mistica del nome divino e interiorizzazione del rito e culto di Agni Hotra, il sacrificio del fuoco, rituale di purificazione.Dhyana è associata quindi a Tapas, cioè la disciplina, l’austerità, quella qualità che secondo lo yoga permette al fuoco interno di bruciare le impurità fisiche e mentali e resterà un concetto fondamentale nelle pratiche indiane a matrice vedicaDhyana in origine è il processo in cui lo Yogi, il saggio, il rishi realizzano e ambiscono al ricongiungimento del proprio Atman (anima individuale), con il Purusha (anima universale), Atman che durante l'esistenza è vincolato a Prakriti, la Terra, che rappresenta la materialità. Dopo la letteratura vedica e upanisadica (dal 2500 a.C. al 500 a.C. ca), seguì la grande rivoluzione apportata da…